Bamboo Island (Koh Mai Phai): Tour ed Escursioni

Bamboo Island (Koh Mai Phai)

Una delle isole più caratteristiche dell’arcipelago delle Phi Phi è senza dubbio Bamboo Island, che viene chiamata dai locali e dai thailandesi Ko Mai Phai; essa è una piccola isola situata a circa 5 km a nord di Ko Phi Phi Don nel distretto di Mueang Krabi situato in provincia di Krabi ed ha come località vicine: Monkey Beach e Maya Bay.
Bamboo Island viene universalmente considerata una delle isole più tranquille di tutto l’arcipelago, anche perché non esistono collegamenti diretti con le altre isole ma bisogna raggiungerla esclusivamente in completa autonomia, ed è soprattutto per questo che è al di fuori dei grossi flussi turistici che invece interessano la vicina Phi Phi Island.

Come arrivare a Bamboo Island e quando andare

Un’ottima occasione per scappare dalla folla di turisti che assediano le altre località della zona, è quella di noleggiare un’imbarcazione e dirigersi verso Bamboo Island, questa piccola isola dalla curiosa forma a cuore, larga poco più di 600 metri e lunga circa 700 metri, interamente circondata da candide spiagge.

bamboo island spiaggia

Per raggiungere Bamboo Island da Phuket o da una località della provincia di Krabi, vi sono numerose possibilità; è infatti possibile decidere se prendere un traghetto che fa fare un’escursione sulle isole dell’arcipelago, con una delletante tappe a Bamboo Island, ma in questo caso non è possibile effettuare lo sbarco sull’isola, partecipare ad uno dei tour specifici dell’isola con annesso pranzo thailandese oppure noleggiare un long tail e dirigersi direttamente verso Bamboo Island, Quest’ultima soluzione è la più adatta per chi vuole godersi in modo ottimale l’isola e permette di andare ovunque si voglia.

Come tutto il resto della regione, anche qui il clima è tropicale con temperature alte tutto l’anno e precipitazioni abbondanti da maggio fino ad ottobre per la presenta dei monsoni di sud – ovest. La stagione secca va da dicembre a marzo. Nei mesi di transizione, ovvero novembre ed aprile possono capitare comunque rovesci di notevole intensità sia per il ritardo nel passaggio dei monsoni, sia per qualche ciclone tropicale.

TOUR ED ESCURSIONI CONSIGLIATI:

Caratteristiche di Bamboo Island e cosa fare

Una della caratteristiche dell’isola è la totale mancanza di scogliere per cui sulle sue spiagge è possibile trascorrere un tempo indefinito di pieno relax e in assoluta tranquillità, prendendo, con le dovute cautele, il sole sulla calda spiaggia bianca. Una delle ragioni per cui le spiagge non sono particolarmente affollate è l’obbligatorietà di pagare l’ingresso; per approdare con la barca sulla riva, infatti, bisogna pagare la tassa del parco nazionale pari a 200 baht a persona (che equivalgono circa a 5 euro) in quanto Bamboo Island fa parte del Phi Phi National Park; in questo modo è possibile scendere, godere della spiaggia di sabbia bianca e fare una lunga passeggiata sia verso l’interno che lungo la costa.

Sbarcando inoltre si ha la possibilità di poter fare snorkeling e nuotare nelle acque cristalline comprese tra la costa e la barriera corallina che circonda completamente l’isola a circa 500 metri dalla riva.
Se invece non si vuole pagare il biglietto di ingresso al parco è possibile comunque fare snorkeling o nuotare liberamente al largo dell’isola o effettuare delle immersioni subacquee per andare a vedere la barriera corallina, che i locali chiamano comunemente Hin Klang, che si trova tra Bamboo Island e la spiaggia di Phi Phi Don; eseguire una semplice immersione in queste acque offre ai visitatori sensazioni molto particolari come, ad esempio, quella di nuotare all’interno di un acquario con i pesci che si avvicinano e creano figure spettacolari.

In considerazione del fatto che per arrivare a Bamboo Island è obbligatoriamente necessario noleggiare una barca, bisogna sfruttare ogni momento per poter godere delle meraviglie di questa piccola isola.
Una delle più belle esperienze è quella di ammirare il tramonto dalla riva; per questa ragione ogni long tail che arriva a Bamboo Island ha la possibilità di offrire delle piccole tende attrezzate per un mini campeggio.
Sull’isola è inoltre possibile comperare vari tipi di bevande e snack all’interno di un piccolo bar situato poco dietro la spiaggia anche se è sempre meglio portarsi autonomamente sia il cibo che l’acqua (o le bevande) che sono necessarie per tutta la durata del soggiorno sull’isola.

LEGGI ANCHE: PHI PHI DON E PHI PHI LEH

Quando si decide di visitare Bamboo Island una delle ragioni principali è quella di voler osservare la variegata vita all’interno della barriera corallina oltre agli splendidi paesaggi che si possono ammirare sia sopra che sotto il pelo dell’acqua. Per questa ragione è vivamente consigliato, ma non obbligatorio, di prendere gli strumenti necessari per effettuare snorkeling in modo da poter esercitare questo sport e poter godere del fondale e delle acque cristalline con la loro molteplicità e ricchezza di pesci colorati; le barche hanno comunque gli strumenti per gli indecisi con a bordo gli accessori necessari ma è meglio attrezzarsi alla partenza, noleggiando l’equipaggiamento completo nei negozi o nei diving.
TOUR ED ESCURSIONI CONSIGLIATI:

Escursioni da Bamboo Island

Bamboo Island, come accennato, fa parte del bellissimo Phi Phi National Park, che offre numerose possibilità di svago sia a terra che in mare, grazie alla sua bellissima natura. Dalle foreste pluviali alle barriere coralline, ognuno di questi habitat offre opportunità di vedere da vicino forme di vita uniche. Si può partecipare, ad esempio, a minicrociere per avvistare gli squali oppure fare delle brevi lezioni di immersione e poi esplorare i fondali a Phi Phi Ley o Phi Phi Don.

LEGGI ANCHE: KRABI SPIAGGE E COSA FARE

Mosquito Island

Mosquito Island

Bamboo Island e Mosquito Island sono le località più amene del parco. Quest’ultima è l’isola più a nord di tutte le altre dell’arcipelago, è lunga 1000 metri, ma larga solo 150 metri. Sulla parte orientale si trovano due spiagge praticamente deserte mentre le acque verso la parte sud orientale ospitano delle spettacolari barriere coralline, con abbondante vita marina. Le long tail si ormeggiano alle boe poste a poca distanza dalla riva e da qui si possono fare immersioni. Verso la punta nord orientale si trova una formazione rocciosa che rappresenta un ottimo punto perché le acque sono poco profonde. Il resto dell’isola è poco frequentata anche per la presenza di numerose zanzare, come suggerito anche dal nome.
TOUR ED ESCURSIONI CONSIGLIATI:

ESCURIOSNI DA NON PERDERE

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

HOTEL A MIGLIOR PREZZOCERCA