CERCA UN TOUR ED ESCURSIONI IN THAILANDIA

Scopri le più interessanti cose da fare in Thailandia. Prenota online al miglior prezzo. Leggi le recensioni dei tour e delle attrazioni in Thailandia…

Chiang Rai Attrazioni e Come Arrivare

CHIANG RAI: TERRITORIO

Chiang Rai

Tempio Bianco (Wat Rong Khun)

Chiang Rai è una piccola ma attraente città e si presenta come un perfetto punto di partenza per l’esplorazione delle bellezze paesaggistiche e culturali della Thailandia del Nord.

Situata a 785 chilometri a nord di Bangkok, Chiang Rai è la capitale della regione dell’estremo nord. A quasi 600 metri sul livello del mare copre un area di circa 11,700 km2, la sua provincia confina con il Myanmar a nord e con il Laos a nord-nord-est.

La maggior parte del territorio è montagnoso, con cime che raggiungono 1,500 metri di altezza e nelle valli tra le montagne scorrono diversi fiumi, il più importante è il fiume Kok, vicino al quale sorge la città di Chaing Rai. All’estremo nord della provincia si trova una zona denominata ‘il Triangolo d’Oro’ (l’ex centro del commercio mondiale dell’oppio) dove il fiume Mekong e il fiume Ruak si incontrano e creano così la linea di frontiera tra la Thailandia, il Myanmar e il Laos.

La regione possiede una lunga storia di piccoli regni che ebbero la loro origine nel periodo pre-Thai, mentre la città di Chaing Rai fu fondata nel 1262 ed era la capitale del Regno.

E’ una terra di straordinaria bellezza naturale, dove i visitatori che vogliono evitare le orde di turisti possono visitare remote tribu’ delle colline e osservare fauna esotica, e visitare il triangolo d’oro.

ATTRAZIONI STORICHE E RELIGIOSE DELLA CITTA’

CERCA UN HOTEL A CHIANG RAI

Fra le principali attrazioni e punti di interesse vanno citati: Monumento del Re Mengrai (fondatore della città), Stupa o reliquiario del Re Mengrai (sulla cima della collina di Doi Ngam Mueang), Tempio Wat Phra Sing (con tipica architettura religiosa di Lanna), Tempio Wat Phra Kaeo (tempio dove fu scoperto il famoso Buddha di Smeraldo), Tempio Wat Phrathat Doi Chom Thong, il museo di Oub Kham (aperto tutti giorni dalle 9.00-16.00), il museo Ho Watthanatham Nithat (contenente manufatti antichi e manoscritti sulla storia, letteratura e sapienza locale, aperto al pubblico da mercoledì alla domenica, ore: 9.00-15.30); la pagoda Wat Phrathat Chedi Luang (costruita nel 1291), gli antichi templi Wat Pa Sak, Wat Phrathat Chom Kitti, Wat Phrathat Pha Ngao, Wat Phrathat Doi Pu Khao,  Wat Phra Chao Lan Thong (quest’ultima contenente una enorme statua del Buddha in ottone da 1200 kg.)

ATTRAZIONI NATURALISTICHE E ETNO-GASTRONOMICHE:

fiume Kok

fiume Kok

Fra le bellezze naturali di Chiang Rai vanno menzionati: il fiume Kok con le tipiche barche a coda lunga a noleggio; il parco forestale di Namtok Khun Kon con la sua cascata, Doi Mae Salong con i suoi agriturismi, ristoranti, passeggiate a cavallo e trekking; Doi Tung offre diverse attrazioni turistiche tra cui la Villa Reale di Doi Tung e il giardino botanico di Mae Fa Luang in cui crescono alberi e piante colorate di varie specie, con rocce e acqua, palme e fiori; le grotte di Tham Pum-Tham Pla e Tham Pla Chom; il Triangolo d’Oro a 8 chilometri da Chiang Saen.

Le barche sul fiume Mekong (nel Triangolo D’Oro) si possono noleggiare per intraprendere un viaggio da Chiang Saen risalendo verso il Triangolo d’Oro o discendendo verso Chiang Khong.

lago di Chiang Saen

lago di Chiang Saen

CERCA UN HOTEL A CHIANG RAI

Altra attrazione naturale è il lago di Chiang Saen di 640 ettari che ospita durante l’inverno stormi di uccelli acquatici migratori. A Ban Hat Klai è la zona dove i ‘pla buk’, o  pesce gatto gigante d’acqua dolce, pesanti più di 300 chilogrammi, vengono catturati da aprile a giugno.

Inoltre se andate a Chiang Rai potete visitare il parco forestale di Phu Ci Fa a circa 25 chilometri a sud di Doi Pha Tang ed il parco nazionale di Doi Luang situato a circa 65 chilometri a sud della città di Chiang Rai,

 FESTE ED EVENTI

– Wai-sa Phraya Mengrai (si svolge verso la fine di gennaio o l’inizio di febbraio per commemorare il re Mengrai; il festival presenta il corteo storico, gli spettacoli tradizionali e molte gare divertenti);

– il Songkran e la regata di Chiang Saen (capodanno tradizionale thailandese, è degnamente festeggiato a Chiang Saen, dove si svolge anche l’omonima regata tra le squadre thailandese, laotiana, birmana e cinese nel fiume Mekong),

– la sagra del Lychee (terzo fine settimana di maggio)

COME ARRIVARE A CHIANG RAI

In aereo: le compagnie aeree Thai Airways International e Air Asia offrono voli giornalieri da Bangkok a Chiang Rai.

Con il bus: il viaggio di 10 ore da Bangkok può essere fatto anche in autobus con aria condizionata o senza. La partenza è dalla Stazione Autolinee di Bangkok, via Kampaeng Phet II.

Con l’auto: è necessario prendere l’autostrada numero 1 e dopo la numero 32 per Nakhon Sawan e poi riprendete la numero 1 per Chaing Rai via Phayao, Lampang e Tak. Il percorso totale è di 785 chilometri.

Con il treno: non esiste un treno diretto a Chiang Rai; i visitatori devono prendere un treno per Lampang (9 ore da Bangkok) o Chiang Mai (11 ore da Bangkok). Dopo è necessario prendere un autobus per Chiang Rai, che impiega 2 ore da Lampang ed un’ora e mezza da Chiang Mai.

In barca: Chiang Rai può anche essere raggiunta da Tha Thon, nella provincia di Chiang Mai attraverso un viaggio panoramico che dura dalle 4 alle 6 ore, fatto con un” battello dalla lunga coda” sul fiume Mae Kok; il tempo esatto di percorrenza varierà a seconda del livello delle acque, delle correnti e delle condizioni climatiche, come la pioggia.

MUOVERSI A CHIANG RAI

Ideali per spostarsi in Chiang Rai sono tuk-tuk o songthaew, ma ci si può muovere tranquillamente anche a piedi. In alternativa è sempre possibile trovare dei taxi se preferite essere più comodi e avere l’aria condizionata oppure se non potete farne a meno in caso di pioggia.

CERCA UN HOTEL A CHIANG RAI

ESCURIOSNI DA NON PERDERE

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

HOTEL A MIGLIOR PREZZOCERCA