CERCA UN TOUR ED ESCURSIONI IN THAILANDIA

Scopri le più interessanti cose da fare in Thailandia. Prenota online al miglior prezzo. Leggi le recensioni dei tour e delle attrazioni in Thailandia…

Dove andare al mare in Thailandia d’Estate ?

Dove andare al mare in Thailandia d’Estate _

Se la Thailandia, ossia il Paese del sorriso, vi ha sempre intrigato e avete finalmente deciso di trascorrervi le vostre vacanze estive, e per esempio andarci a Giugno, Luglio o Agosto, è giunto il momento di prendere precise informazioni circa il clima.

Si sa che il Paese vive un clima tropicale e con temperature che vanno dai 28 fino ai 35°, ma è anche una zona interessata dal passaggio dei Monsoni.

Quindi è possibile andare al mare in Thailandia a Giugno, Luglio o ad Agosto?

Prima di sbagliare meta è bene sapere che durante i mesi estivi, le zone migliori sono quelle che si trovano all’interno del Golfo del Siam e quelle sulla Costa Orientale in quanto risultano le più riparate da venti e temporali. È bene considerare che da giugno fino ad ottobre c’è la stagione delle piogge che appare in tutta la sua imperiosità nelle altri parte del Paese ad eccezione delle aree sopra citate.

La Costa Orientale e le Isole per un totale relax

La Costa Orientale si raggiunge facilmente dalla Capitale che dista solamente un paio di ore di pullman, quelle che servono per coprire i circa cento chilometri che separano Bangkok dalla costa e dalle isole che si trovano dirimpetto.

Koh Si Chang

Koh Si Chang

GUARDA LE OFFERTE PER UN HOTEL A KOH SI CHANG: CLICCA QUI

L’isolotto di Koh Si Chang è una interessante meta che un più che ottimo servizio di traghetti lo collega alla terraferma. Hat Tham Phang è la sua principale spiaggia e si tratta di una striscia lunga un chilometro di finissima sabbia e nelle sue vicinanze si trovano i resti della Reggia di Rama V anche se dell’originale costruzione rimane solo il Wat Asadang che rimane sulla cima di una collinetta.

Pattaya

Pattaya

GUARDA LE OFFERTE PER UN HOTEL A PATTAYA: CLICCA QUI

Non si può non ricordare Pattaya, una delle località must della Costa Orientale e di tutta la Thailandia. Anche se è un caravanserraglio denso di turisti vuoto a perdere, la cittadina resta ancorata al suo indiscutibile fascino e ad una strepitosa movida famosa a livello internazionale.

Pattaya può essere anche pensata come base per poi fare escursioni alla scoperta di altri luoghi dove vivere altre realtà. Una di queste, a solo otto chilometri di distanza, è l’isoletta di Koh Lan che regala bianchissime spiagge tropicali che si adagiano su di un’acqua cristallina, come quelle di Nual Beach e di Ta-Yai Beach.

Koh Samet

Koh Samet

GUARDA LE OFFERTE PER UN HOTEL A KOH SAMET: CLICCA QUI

Tra le località maggiormente richieste c’è anche Koh Samet, un’isola che si trova ad una mezzora dalla costa di Ban Phe. Pur essendo piccola (lunga solamente sei chilometri) la sua particolarità è data dalle splendide spiagge di finissima sabbia bianca incorniciate da un mare dalle mille sfumature.
Il litorale più noto si trova nella parte orientale dell’isola e si compone della minuscola spiaggia di Ao Hin Kok racchiusa tra degli scogli di granito, di quella di Hat Sai Kaew composta da sabbia di origine silicea e dalla misconosciuta spiaggia di Ao Nuan, dove vivere una deliziosa atmosfera che invita al relax.

La Costa Meridionale del Golfo del Siam

Un’altra parte da prendere in considerazione per andare al mare in Thailandia d’estate è quella della Costa Meridionale del Golfo del Siam. Parliamo di un territorio che si estende dalla Capitale fino a Nakhon Si Thammarat dove sono presenti tante mete dove orientare la propria scelta per vivere una vacanza all’insegna del relax e del divertimento.

Hua Hin

Hua Hin

GUARDA LE OFFERTE PER UN HOTEL A HUA HIN: CLICCA QUI

Ad esempio qui si trova la storica località balneare della Thailandia: Hua Hin che fu meta di villeggiatura della famiglia reale in epoche remote.
Distante circa centocinquanta chilometri da Bangkok, Hua Hin è diventata con il passare del tempo, una meta conosciuta a livello internazionale molto richiesta da turisti affascinati dal suo mare cristallino e dalle sue spiagge tropicali. La destinazione offre ancora certe atmosfere come quel tempo ed è possibile degustare in uno dei tanti ristoranti la locale cucina della tradizione magari prima di perdersi nello shopping tra i tanti negozi di artigianato.

Koh Samui

Koh Samui

GUARDA LE OFFERTE PER UN HOTEL A KOH SAMUI: CLICCA QUI

Posto più a meridione, l’Arcipelago di Samui è la destinazione più famosa di quest’angolo di Thailandia.
Per chi non lo sapesse, si tratta di circa una ottantina di isole distanti circa 80 chilometri dalla costa di Surat e di cui, Koh Samui è quella più celebre.
L’isola offre una estensione di quindici chilometri quadrati tutti orlati da paradisiache spiagge perfettamente attrezzate per offrire ai turisti ogni tipo di comfort e metterli nella condizione di praticare ogni sport acquatico.

Da non perdersi l’escursione al vicino Parco Marino di Ang Thong che annovera alcune delle isole dell’Arcipelago Samui.

Koh Phangan

Koh Phangan

GUARDA LE OFFERTE PER UN HOTEL A KOH PHANGAN: CLICCA QUI

Altra destinazione salita alla ribalta negli ultimi tempi è Koh PhaNgan, un’isola che si trova ad una ventina di chilometri a nord dalla più nota Koh Samui. La caratteristica di Koh Pha Ngan è quella di avere un territorio interno composto da colline interamente ricoperte da una giungla che si adagia su di una costa dove, pittoresche rocce di granito e piccole spiagge di sabbia bianca, rendono altamente scenografico questo panorama naturale.
Valore aggiunto di questa isola è dato dai suoi straordinari e colorati fondali che soddisfano tutti gli appassionati di snorkeling che, in tutta sicurezza, possono ammirare le bellezze della flora e della fauna marina.

Koh Tao

Koh Tao

GUARDA LE OFFERTE PER UN HOTEL A KOH TAO: CLICCA QUI

Posizionata ancora più a nord, altra interessante destinazione è quella di Koh Tao. Si tratta dell’ultima e più distante isola dell’Arcipelago Samui che attira soprattutto gli amanti del diving che qui viene praticato attraverso dei centri di immersione specializzati che conducono i sub alla scoperta delle più belle avventure subacquee.
Il centro di Koh Tao è Mae Hat, il villaggio più importante dell’isola dove approdano i traghetti che partono dalla terraferma.

Concludendo

Come avete avuto modo di leggere, scegliere di trascorrere delle vacanze al mare della Thailandia durante l’estate a giugno, luglio o agosto, è cosa più che possibile riservando il proprio soggiorno in una delle località suggerite in questo articolo.
L’idea di vivere una vera avventura senza rinunciare alla proverbiale ospitalità e gentilezza del popolo thailandese, si rivela una scelta che consente di rilassarsi ma anche di divertirsi, sfruttando la bellezza di quanto la natura offre in questa terra dall’eterno sorriso.

Località perfettamente attrezzate per il turismo che offrono strutture ricettive di ogni tipologia come quelle di Koh Samui, Koh Samet, Koh Tao, Koh Pha Ngan e Pattaya permettono anche durante la stagione dei Monsoni, di assicurare al turista un clima ideale per vivere la propria vacanza a seconda di quelle che sono le sue aspettative.

I profumi d’Oriente, il sorriso della gente Thai, le tante cose da visitare per apprezzare una millenaria cultura, fanno di questa destinazione una tra le principali mete di tutto il Sud-Est Asiatico dove poter assaporare atmosfere fiabesche.

ESCURIOSNI DA NON PERDERE

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

HOTEL A MIGLIOR PREZZOCERCA