Koh Kham: quando andare, come arrivare, cosa fare

Koh Kham

L’isola di Koh Kham fa parte dell’arcipelago di Ko Chang, appartenente alla provincia di Trat, nel Golfo del Siam, a pochissima distanza dalla Cambogia. Il gruppo è composto da circa 52 isole, fra le quali ci sono anche Koh Mak e Koh Chang fra le più grandi della Thailandia. Koh Kham, invece, è quasi un atollo, un piccolo paradiso tropicale ad est della Thailandia, per chi cerca un po’ di relax, natura incontaminata o l’occasione per praticare qualche sport acquatico. Essa fu comprata qualche anno fa da un privato che aveva l’intenzione di costruire un resort di lusso. Il progetto si fermò ed ora Koh Kham è una meta turistica interessante, adatta per trascorrervi qualche ora di relax, anche se è necessario pagare per accedervi.

Come raggiungere Koh Kham e quando andare

Il punto di riferimento per arrivare a Koh Kham è Koh Mak, appartenenti entrambe al Parco marino di Koh Chang. Infatti questo piccolo paradiso si raggiunge solo via mare con barche che partono dalla spiaggia di Ao Soun Yai Beach ed impiegano non più di dieci minuti per arrivare. Nel prezzo del biglietto dell’imbarcazione (200 bath, quasi 5 euro) è compreso anche l’ingresso sull’isola. Un altro modo per arrivare a Koh Kham è con il kayak, ed in questo caso il biglietto d’ingresso va pagato a parte.

Appena giunti in spiaggia, ad attendere ci sono sdraio ed ombrelloni. Koh Mak, a sua volta, può essere raggiunta partendo con le speed boat dal porto di Laem Ngop con un viaggio di circa 40 minuti. Da Bangkok il porto si raggiunge via aereo con voli interni fino a Trat e da qui in taxi, oppure con il bus della linea 999 che parte dall’aeroporto ed impiega circa 5 ore per arrivare a destinazione.

Come per le altre località della Thailandia anche in questo caso il periodo migliore per organizzare una visita a Koh Kham è fra novembre ed inizi di maggio perché le precipitazioni sono scarse, mentre ad agosto ci sono rovesci di notevole intensità.

APPROFONDIMENTI:

Caratteristiche di Koh Kham: cosa fare

Questo piccolo gioiello è davvero un angolo di paradiso dove vivere a contatto con la natura, ammirando panorami unici, mare cristallino e sabbia bianchissima ed impalpabile, molto simile al borotalco. Le formazioni rocciose vulcaniche di colore scuro che occupano l’isola ed arrivano fin dentro l’acqua, poi, creano un contrasto affascinante ed unico nel suo genere con il resto dell’ambiente.

Naturalmente le attività che si possono fare sono tutte legate alla morfologia del territorio ed alla presenza di un gran numero di specie di pesci; quindi i più pigri possono semplicemente trascorrere il tempo stesi al sole, mentre i più sportivi possono dedicarsi ad entusiasmanti attività di snorkeling alla ricerca di particolari ed uniche forme di vita. Il kayak rappresenta un’ulteriore possibilità di svago.

Può essere molto bello, infatti, circumnavigare l’isola e raggiungere la parte est, che offre dei punti di osservazione davvero spettacolari. In particolare ci sono due spiagge bianchissime ed un costone di sabbia chiara che è visibile con la bassa marea. Su Koh Kham ci sono poche attività commerciali ed i turisti possono contare solo su piccoli negozi per acquistare cibo e bevande. La bellezza della natura circostante, del resto, non lascia spazio per nessun altra distrazione.

Viste le sue ridotte dimensione, per esplorarla tutta ci vogliono circa 30 minuti ma ne vale la pena perché la folta vegetazione è composta essenzialmente da alberi di cocco ed una grande varietà di orchidee selvatiche. Lungo i versanti ovest e nord sono presenti imponenti scogliere, alcune delle quali sono state distrutte per costruire il resort incompiuto, ma altre sono l’ideale per godere di viste mozzafiato su tutta Koh Mak.

Esplorare le isole intorno a Koh Kham

Koh Mak

Koh Mak

Dopo aver trascorso una splendida giornata sull’isola di Koh Kham, però, vale la pena dedicarsi all’esplorazione delle altre dell’arcipelago, privilegiando magari quelle meno turistiche, dove la natura è ancora la vera protagonista. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, a cominciare dalla vicina Koh Mak, punto di partenza per arrivare a Koh Kham. Essa è stata inserita, a ragione, nella classifica delle isole più belle del mondo, soprattutto perché non ha ancora conosciuto il turismo di massa.

È un’isola piccola e pianeggiante, a differenza delle altre dell’arcipelago, e questo la rende adatta per spostarsi in bicicletta. Lunghe spiagge bianche, foreste pluviali e barriere coralline sono la caratteristica di Koh Mak. Vi si trovano dei romantici resort, perfettamente integrati con l’ambiente circostante e sono vietate tutte quelle attività che potrebbero disturbare l’equilibrio di questo delicato ecosistema.

Per questo motivo è un’isola calma e tranquilla, adatta per le vacanze di famiglie con bambini o per quelle di coppie, magari in viaggio di nozze.

Altre isole nelle vicinanze, sono, tra le altre, Koh Rang, Koh Kra, Kho Phi, Koh Rayang e Koh Kradat. Quest’ultima viene chiamata l’isola dei cervi per la presenza di un nutrito gruppo di questi animali. Vale la pena andare a visitarla soprattutto se si hanno bambini, perché i cervi sono socievoli e passano molto tempo in mezzo alle persone, fra il ristorante ed il resort dell’isola.

Sulla parte orientale di Koh Kradat, poi, c’è una spiaggia molto bella, del tutto incontaminata e quasi deserta perché qui il turismo di massa non è arrivato e l’isola è poco frequentata. Il ristorante del posto non ha un menù, ma preparano piatti su richiesta del cliente. Koh Kradat è privata, il costo di entrata è di 100 baht e comprende anche il tour per l’avvistamento dei cervi. Koh Rang e Koh Kra, invece, si trovano ad ovest rispetto a Koh Mak e posseggono delle barriere coralline spettacolari, adatte per fare snorkeling.

Koh Kham e le isole più piccole dell’arcipelago del Parco Nazionale di Koh Chang, quindi, sono delle mete ideali per chi preferisce luoghi ameni, magari con poche comodità, ma con una natura ancora intatta.

ESCURIOSNI DA NON PERDERE

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

HOTEL A MIGLIOR PREZZOCERCA