CERCA UN TOUR ED ESCURSIONI IN THAILANDIA

Scopri le più interessanti cose da fare in Thailandia. Prenota online al miglior prezzo. Leggi le recensioni dei tour e delle attrazioni in Thailandia…

Koh Mai Si, Dove si trova, come arrivare, quando andare

Koh Mai Si

Koh Mai Si è un isolotto situato vicino a Ko Kut e fa parte della Provincia di Trat in Thailandia.  È un luogo parzialmente sconosciuto ai turisti e visitatori della zona, ma che offre scenari unici e momenti bellissimi a chiunque vi si rechi in visita.

Dalla vicina Provincia di Trat, al capoluogo e fino pure all’isola di Koh Mai Si le mete che si possono ammirare sono tantissime. Scopriamo insieme dove si trova Koh Mai Si e quali sono le bellezze da scoprire in questa località e nei dintorni!

La Provincia di Trat e l’arcipelago di isole di Mu Ko Chang

Koh Mai Si si trova nella Provincia di Trat nel distretto di Ko Kut e fa parte di un arcipelago, il Mu Ko Chang National Park, il quale raduna una cinquantina di isole, per l’esattezza 52.
La Provincia di Trat è la parte orientale della Thailandia, confina direttamente con la Cambogia e dista circa 400 Km da Bangkok.

Le montagne di Khao Banthat Range, confine naturale tra la Thailandia e la Cambogia, creano in questa zona una cornice paesaggistica irresistibile dove è possibile scattare stupende foto e fare suggestive passeggiate.

Allo scenario naturale di montagna e mare si aggiungono poi le 52 isole di Mu Ko Chang.

La maggior parte di queste sono incontaminate e disabitate, come Koh Mai Si. Questo crea un ambiente puro, stupendo e ideale da scoprire in vacanza.

Cosa vedere quando si visita la Provincia di Trat?

Sicuramente imperdibile è l’omonima cittadina capoluogo Trat, che si trova al centro del territorio della Provincia.
Qui, infatti, è possibile ammirare la cascata Khao Salat Dai, un’oasi di pace circondata da un bellissimo e fitto bosco.
Lì vicino si trovano poi i celebri distretti delle gemme, Bo Rai e Khao Saming.

Molto famoso, in particolare, il mercato delle gemme di Amphoe Bo Rai dove sono venduti i celebri rubini birmani.
A Laem Ngop, situato a circa 17 Km da Trat si trova un molo dal quale le navi e le longtail thailendesi partono per l’attività di island hopping, cioè la gita da un’isola all’altra. In quest’area ci sono molti ristoranti di cucina locale, specie a base di pesce.

Da questa località partono le navi che portano a visitare le varie isole del Parco Nazionale di Mu Ko Chang. La piu grande è Ko Chang, seconda solo a Phuket, dove ci sono le stupende spiagge di Hat Khlong Son, Hat Sai Khao, Hat Kai Bae e Hat Bang Bao. Sempre su Ko Chang si trova la cascata di Than Mayom.

Koh Mai Si, un’isola speciale

L’isolotto di Koh Mai Si offre a chi la visita un paesaggio bellissimo.
La parte occidentale dell’isola ha una spiaggia con una sabbia fine e dorata e una barriera corallina spettacolare.

Il luogo è perfetto per chi la passione dello snorkeling o del nuoto visto che i fondali della zona offrono l’occasione di ammirare specie ittiche di colori misti, accesi e variopinti.
Inoltre, dalla spiaggia di Koh Mai Si si gode una vista stupenda sul tramonto che in questa parte dell’isola presenta colori e atmosfere uniche.
Anche questo momento merita di essere immortalato e conservato in foto.

Le attrattive di Koh Mai Si

Nella zona occidentale dell’isola è possibile fare lunghe passeggiate oppure snorkeling, nuotare, prendere il sole sulla spiaggia o sorseggiare una bevanda fresca all’ombra dei palmizi.
Nella zona orientale di Koh Mai Si è possibile immergersi nella tradizione del territorio di Koh Mai Si. La cosa più caratteristica da fare è prenotare la visita al centro di pesca delle perle della Mook Thai Company.

Si tratta di un’attività caratteristica e affascinante da vedere assolutamente ma, tuttavia, è bene ricordare che è possibile andare solamente dopo avere ricevuto un’autorizzazione espressa.

Il panorama da Koh Mai Si, l’isola di Ko Kut

A 1 Km da Koh Mai Si si trova la stupenda isola di Ko Kut, spesso chiamata Koh Kood, è considerata l’isola thailandese perfetta in assoluto.
Capire il perché non è affatto difficile. La soffice e bianca sabbia, che ricorda molto il borotalco quanto a colore e consistenza, si unisce all’acqua cristallina della baia sullo sfondo delle palme da cocco.
Da Koh Mai Si è possibile ammirare pienamente la stupenda isola e volendo poi è possibile anche visitarla nella stessa giornata in cui ci si trova lì.

A Koh Kood si può trascorrere qualche ora all’insegna del relax e del riposo più assoluti. È possibile infatti sistemare un’amaca tra un albero di cocco e l’altro e qui godersi un buon libro o semplicemente fare un pisolino.

Un’alternativa altrettanto piacevole è dedicarsi allo snorkeling oppure al kayak.

Come raggiungere Koh Mai Si

Arrivare a Koh Mai Si è facile visto che tutte le isole del Mu Ko Chang National Park sono ben collegate tra loro.
La prima opzione è prendere la longtail boat, il classico mezzo di navigazione della Thailandia, dall’isola di Ko Kut.

La seconda opzione, invece, è quella di prendere una delle barche di pescatori che fanno questo servizio dal porto di Ban Dan Kow a Trat.
La terza opzione è infine quella di prendere un volo privato tra Suvarnabhumi Airport e Ko Mai Si Airport.
Questa sicuramente è l’alternativa perfetta per chi ha in mente di fare una vera e propria vacanza elitaria.

SCOPRI: tutte le isole della Thailandia

Quando visitare Koh Mai Si

In Thailandia e quindi anche a Koh Mai Si ci sono due principali stagioni, quella secca e quella dei monsoni.
L’inverno, in particolare tra dicembre e marzo, corrisponde alla stagione secca. In questo periodo le temperature variano tra i 30 e i 32°C.

In primavera e in estate ci sono i monsoni. A partire da aprile, infatti, iniziano i frequenti rovesci di pioggia e ci sono picchi di temperatura tra aprile e maggio quando si arriva a un media di 36-37°C.

Il periodo migliore per visitare l’isola di Koh Mai Si e l’arcipelago delle isole di Mu Ko Chang è quello tra febbraio e marzo.

Ovviamente si tratta di un periodo in cui la meta è molto frequentata da turisti di tutto il mondo.
Tra aprile e giugno sicuramente Koh Mai Si ha un minore flusso turistico ma, a fronte di questo vantaggio, ci sono temperature alte mitigate da forti rovesci e piogge.
Sicuramente facendo una vacanza a Koh Mai Si durante il periodo dei monsoni o la stagione delle piogge è possibile risparmiare tantissimo.

 

ESCURIOSNI DA NON PERDERE

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

HOTEL A MIGLIOR PREZZOCERCA