Parco Nazionale di Khao Sok: Cosa vedere, come arrivare. Tour ed escursioni

Parco Nazionale di Khao Sok

Il Parco Nazionale Di Khao Sok si estende all’incirca 738 Km nella provincia di Surat Thani, nella parte meridionale della Thailandia, e custodisce la foresta vergine più grande della nazione.
Un viaggio in Thailandia senza una visita di due o tre giorni al Parco Nazionale di Khao Sok non è sicuramente completo.

PRENOTA ORA E DISDICI QUANDO VUOI !
Booking.com

L’escursione in questa località è particolarmente consigliata se vuoi vivere una esperienza perfetta nell’habitat naturale della Thailandia, quello della foresta pluviale.
Se hai programmato oppure vuoi programmare un viaggio nella zona, consulta subito la nostra guida e scopri come organizzare meglio la tua visita.

L’ingresso nel Parco Khao Sok

Una volta arrivato all’ingresso del Parco Nazionale Di Khao Sok, puoi comprare un biglietto di ingresso valido tre giorni al Centro Visitatori.
I percorsi che puoi seguire sono vari. La prima opzione è seguire i sentieri che conducono all’interno della foresta e che sono divisi in base alla difficoltà.

Per avere maggiori informazioni potrai chiedere ai guardaparco ed al personale del Centro Visitatori visto che, in base al clima, variano
La seconda opzione è prenotare i tour o le escursioni che partono dal centro visitatori e durano almeno una giornata.

Cosa vedere

Il modo migliore di visitare e apprezzare il Parco Nazionale di Khao Sok è darsi alle escursioni e passeggiate lungo i sentieri.
Ogni percorso all’interno della foresta viene segnalato in base alla difficoltà. In questo modo potrai scegliere quello più adatto alla tua esperienza.

La passeggiata lungo i percorsi del parco è un modo bellissimo per esplorare e conoscere meglio la zona.
Prima di avventurarti nel Parco è sempre buona norma verificare con i guardia parco se i sentieri sono sicuri. Spesso infatti la crescita della vegetazione rende difficile visitare certi percorsi del Parco e altre volte invece i sentieri sono chiusi per consentire alla fauna selvatica di vivere e spostarsi in tranquillità.

Solo in questo modo, infatti, è possibile apprezzare la flora e la fauna uniche di questo luogo che comprende specie rare e stupende.
Assolutamente da vedere è la Rafflesia Kerrii, una pianta parassitaria che non ha né radici né tronchi e la cui unica parte visibile è il bellissimo fiore.

Rafflesia Kerrii

Rafflesia Kerrii

La Rafflesia Kerrii arriva a pesare fino a circa 10 Kg ed è una pianta rarissima che cresce solamente in questa zona. Ad oggi si considera il fiore più grande al mondo.
Se vuoi godere dello spettacolo unico che offre la fioritura devi visitare la zona tra gennaio e febbraio.

Il Parco Nazionale offre uno scenario stupendo indimenticabile con le sue liane e le foreste di bambù.

Anche la fauna offre uno spettacolo straordinario. Il Parco racchiude 200 specie di uccelli esotici e anche mammiferi come tigri, elefanti, capricorni di Sumatra e, soprattutto, gli elefanti.
Proprio questi ultimi sono i protagonisti indiscussi del Parco Nazionale di Khao Sok, conosciuto anche come il paradiso degli elefanti.

capricorno di Sumatra

capricorno di Sumatra

Le passeggiate nel Parco di Khao Sok

Tutti i sentieri hanno in comune i primi 5 km, che vanno a ovest verso il fiume Sok.
Dopo circa 3,5 Km di cammino puoi trovare un percorso che porta alle cascate di Ton Gloy. Le cascate sono famose perché offrono un’immensa piscina dove è possibile rigenerarsi facendo un tuffo nell’acqua fresca.

Lì vicino ci sono anche altre cascate naturali, la Cascata di Bang Leap e poi la Cascata di Tan Sawan.
Arrivare a queste due però è molto più complesso.

Per arrivare, infatti, è necessario fare una visita guidata, soprattutto per andare alla seconda visto che bisogna guadare il fiume. Sicuramente se sei interessato a vedere queste bellissime cascate è meglio evitare la stagione delle piogge tra giugno e settembre.

Il vero gioiello del Parco Nazionale Di Khao Sok è la Cascata Sip-et Chan. Per raggiungere la cascata non è necessario fare l’escursione con la guida, tuttavia il sentiero è consigliato solamente a chi ha molta esperienza nel trekking.

Il percorso dura 3 all’andata e 3 al ritorno e prevede molte arrampicate e anche attraversamenti del fiume. Per affrontare al meglio il percorso è consigliabile in ogni caso munirsi di un’ampia scorta di cibo e acqua.
Sicuramente, una volta arrivato a destinazione, godrai di una vista unica su un luogo incantato.

La cascata Sip-et Chan ha nove livelli e in quell’area avrai come sottofondo il verso degli uccelli e il suono dell’acqua che sgorga dalla roccia.

PRENOTA UN ALLOGGIO A KHAO SOK (DISPONIBILITA’ LIMITATA

Le escursioni, le passeggiate e i tour al Parco Nazionale di Khao Sok

La direzione del Parco Nazionale di Khao Sok organizza diverse escursioni che sono perfette se non hai tanta esperienza oppure se vuoi vivere un’esperienza indimenticabile.
Le escursioni prevedono un supplemento di prezzo e consentono di arrivare agli angoli più belli del Parco con l’accompagnamento di guide esperte.

Il punto di partenza delle escursioni è il Lago di Cheow Lan, un’area ricca di formazioni carsiche che offrono un panorama inusuale.
Durante la gita al lago con la barca è possibile visitare le formazioni rocciose e in particolare le tre grotte che nascondono ambienti straordinari e affascinanti.

Lago di Cheow Lan

Lago di Cheow Lan

Le grotte principali sono Nam Talu Cave, Bat Cave e Si Ru cave. Tra le tre sicuramente la più affascinante e unica è Nam Talu Cave che racchiude delle formazioni di stalagmiti e stalattiti uniche nel loro genere. Tutte e tre le grotte sono raggiungibili a piedi ma l’esperienza di arrivare in barca è più bella.

Nam Talu Cave khao sok

Nam Talu Cave

L’escursione nel lago viene fatta con l’uso delle famose long tail boat, barche della tradizione thailandese.
Volendo, inoltre, potresti cogliere l’occasione per fare una nuotata nelle acque del lago.

Una delle esperienze più belle che puoi fare nel Parco Nazionale di Khao Sok è l’escursione a dorso degli elefanti tra la vegetazione selvaggia e i fiumi.
L’avventura si svolge nel cuore della foresta e in particolare, nell’area chiamata il campo degli elefanti.

Un’altra avventura imperdibile durante la visita è il safari notturno. Durante il safari è possibile ammirare alcune tra le specie animali più maestose e belle, le tigri, i leopardi nebulosi e i tapiri.
L’escursione si svolge con guide esperte e nel massimo rispetto dell’habitat.

Un’alternativa all’escursione o ai tour guidati alla scoperta della foresta vergine è l’esplorazione solitaria nei sentieri del Parco.

Tuttavia, a seconda delle preferenze è anche possibile coordinare una giornata di passeggiate e trekking libero a un’altra di escursioni.

Qui sotto trovi le escursioni che noi di amorethailandia.com consigliamo:

 

I sapori della cucina thailandese

La visita al Parco Nazionale di Khao Sok è sicuramente anche l’occasione giusta per provare la cucina tradizionale della Thailandia.

All’ingresso del Parco si trovano tantissimi resort dove ci sono ristoranti ottimi.

Sia che tu sia un ospite del resort che un turista di passaggio puoi sicuramente programmare qui la tua cena dopo una giornata di escursioni nella foresta.

Come arrivare

Il Parco Nazionale di Khao Sok si trova al Km 109 della Highway 401.
Il modo migliore di raggiungere il Parco se ti trovi a Takua Pa è prendere il bus che impiega circa 1 ora. Se invece ci ti trovi a Khao Lak puoi prendere un bus che in 90 minuti ti porta a destinazione e la medesima cosa vale se sei a Surat Thani, solo che in questo caso il viaggio dura due ore circa.

Se invece sei a Bangkok o da Chumpon devi prendere l’autobus in direzione e scendere all’incrocio con la strada per Takua Pa dove passa con frequenza un bus che porta direttamente al Parco.

Dove si trova il Parco Nazionale di Khao Sok? Mappa

Nella mappa qui sotto puoi vedere la distanza da Surat Thani e dove si trova il parco rispetto a Phuket.

Parco Nazionale di Khao Sok dove si trova mappa

Mappa

Quando andare

Il Parco è aperto tutto l’anno e può essere visitato sempre.

La stagione delle piogge va da maggio-giugno fino a settembre. La zona in cui si trova il Parco Nazionale Di Khao Sok, tuttavia, è spesso molto piovosa.

L’area è infatti esposta non solo al monsone che arriva dal Golfo di Siam bensì anche al monsone dalla costa delle Andamane.

In ogni caso devi considerare che si tratta di una foresta pluviale e quindi, un po’ di pioggia non può che rendere più autentica l’esperienza della visita.

PRENOTA UN ALLOGGIO A KHAO SOK (DISPONIBILITA’ LIMITATA

PER VEDERE TUTTI I PARCHI DELLA THAILANDIA VAI QUI —> PARCHI

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

HOTEL A MIGLIOR PREZZOCERCA