Railay Beach, come arrivare, dove dormire e quando andare

railay beach

Railay Beach, una selvaggia bellezza Thailandese

Railay Beach si trova sulla costa thailandese che si affaccia sul mare delle Andamane.
All’inizio fu una meta dei soli appassionati di free- climbers che sfruttavano le rocce a strapiombo sul mare che caratterizzano la località. Infatti non c’era nulla di più stimolante che affrontare una parete rocciosa, avendo sotto uno splendido mare color turchese.

Con il tempo la destinazione è divenuta famosa anche a chi con l’arrampicata libera, ha poco a che fare ma che è attratto dalla bellezza delle acque e dalla lunga striscia di sabbia bianchissima che si adagia dolcemente su mare.

PRENOTA ORA E DISDICI QUANDO VUOI !
Booking.com

Molti parlano genericamente di Railay Beach ma, precisamente si tratta di più spiagge di cui, la più scenografica è quella di Railay west che, come anticipato, è una striscia di finissima sabbia. L’altra spiaggia, ossia quella di Railay east, non è praticabile dal momento che si dipana tra mangrovie e rocciosi fondali.

La penisola che ospita le Railay Beach termina con la piccola spiaggia della grotta: Phra Nang, decisamente la più bella ma anche veramente minuscola che si affolla rapidamente.
Stiamo parlando di una penisola quella di Railay Beach che rimane al di fuori di certi contesti dal momento che la si raggiunge solamente via mare grazie a delle imbarcazioni private che partono dalla vicina Ao Nang (dieci minuti di traversata) e da Krabi (mezzora di viaggio in mare). Tuttavia nonostante questo handicap, la penisola vede l’afflusso di tanti turisti che, per loro fortuna, possono fare affidamento sulla lunghezza della spiaggia capace di assicurare un buon grado di vivibilità.

Come arrivare a Railay Beach

Per arrivare a Railay Beach occorre partire da Krabi e la soluzione migliore per arrivarci, è quella di prendere un aereo. Meglio prenotare il volo prima per aver modo di godere di sconti che rendono il costo del passaggio, veramente economico. L’aeroporto di Krabi KBV è ben servito dalla capitale grazie a tanti voli giornalieri effettuati dalla Thai Airways con partenza dall’aeroporto di Bangkok Suvarnabhumi, che dalla Air Asia FD con voli che decollano dall’aeroporto Don Muang.

Giunti a destinazione vi troverete a circa una quindicina di chilometri dalla città e, per raggiungere Krabi dovrete necessariamente prendere un taxi oppure un minivan. In ambedue i casi, il costo del trasferimento non è affatto economico ed è impossibile contrattare, ma sarete costretti ad acquistare il biglietto in uno dei due chioschi che troverete all’interno dell’aerostazione.
Non illudetevi che esista un’alternativa: perdereste tempo e fatica.

Arrivati in uno dei tre differenti imbarcaderi che si trovano a Krabi potrete prendere una longtail che vi condurrà a Railay Beach. Degli imbarcaderi il più frequentato è quello che si trova sulla spiaggia di Ao Nang ma potreste partire anche da quello che si trova in città o anche dal terzo che è ubicato nella piccola baia di Ao Nammao.

Il percorso dura una quarantina di minuti e tenete presente che le longtail effettuano il servizio solamente durante il giorno. Trattandosi di un servizio privato, è possibile che non vi siano altre persone che vogliano raggiungere Railay Beach e, in quel caso, l’intero costo del noleggio sarà a vostro carico.

A Railay east c’è un pontile dove sbarcare senza essere obbligati a mettere i piedi in acqua come avviene necessariamente se si arriva a Railay west. Per raggiungere gli alberghi ubicati nella zona west dovete imboccare un sentiero pianeggiante lastricato che, in una decina di minuti, vi permette di arrivare a destinazione.

Dove alloggiare a Railay Beach

Soggiornare in questa destinazione significa godere di uno dei più affascinanti panorami di tutta la Thailandia per via della spettacolarità di questa costa.
Il mare, pur attraente, non è però così bello come quello che si incontra nella vicina Phi Phi Island bagnata da azzurre e limpide acque.

Il valore aggiunto di Railay si deve tradurre con la magnificenza delle sue spiagge e lo scenografico panorama dello sfondo caratterizzato da alture montagnose ricoperte da una lussureggiante giungla che spesso, precipita sul mare.

A Railay Beach la movida è inesistente e se proprio vi è necessaria, dovrete sfruttare la disponibilità dei battellieri che fanno la spola anche di notte tra Railay e Ao Nang, luogo sicuramente più animato.
Tenete presente che, essendo parco nazionale marino, gli alberghi hanno il divieto di sistemare sdraio e lettini sulle spiagge (tutte pubbliche e quindi libere).

Le spiagge sono quattro: west, east, Phra Nang e Tonsai Beach che sono tutte attigue tra loro e accessibili sia da Krabi o Ao Nang.

Railay west è sicuramente la più bella spiaggia con la sua forma a mezzaluna e la sua sabbia chiara, incorniciata da alte palme. Lo sfondo è imponente: scogliere a picco sul mare e alte montagne che ospitano una intricata giungla. Se, durante il giorno la spiaggia viene raggiunta da bagnanti che si fermano solo fino al pomeriggio, alla loro ripartenza tutto torna intimo e selvaggio. I piccoli chioschi presenti stendono sulla sabbia tappeti e stuoie e al calar delle tenebre, accendono le torce che trasformano l’atmosfera rendendola magica e unica.

Rayavadee

Rayavadee

Railay Village

Railay Village

Sand Sea Resort

Sand Sea Resort

 

Railay Bay

Railay Bay

In questa zona è impossibile trovare alloggi economici mentre si trova uno dei resort più lussuosi di tutta l’area del sud-est asiatico: il Rayavadee (clicca qui). Le uniche alternative sono rappresentate da qualche altro hotel di media fascia che durante la stagione più richiesta, si fanno ben pagare. Meglio scegliere il periodo che da maggio arriva a novembre per godere di tariffe più vantaggiose.
Inoltre ci sono il Railay Village (clicca qui), il Sand Sea Resort (clicca qui) e il più economico Railay Bay (clicca qui).

Diversi sono i ristoranti presenti che, però, non servono alcolici. In caso, è preferibile acquistarli direttamente in un market per poi portarli al tavolo e, chiedendolo prima, facendoli mettere in frigorifero.
Sulla spiaggia di Railay east non si nuota per via di un fangoso fondo e per la presenza di mangrovie. Risulta però essere interessante per il movimento serale e per l’economicità della sua offerta composta da guesthouse, ristorantini e negozi di tutti i tipi. A differenza della più ricercata parte west, le strutture alberghiere sono molteplici.

La più bella è l’hotel Bhu Nga Thani ma ci sono anche il Railay Princess e il Sunrise Tropical, con prezzi decisamente più bassi ma con un servizio tuttavia accettabile.

Bhu Nga Thani

Bhu Nga Thani

Railay Princess

Railay Princess

Sunrise Tropical,

Sunrise Tropical

Escursioni e Tour Consigliati se ti trovi a Railay

 

Quando andare a Railay?

Il periodo migliore per andare nella spiaggia di Railay a Krabi è tra Novembre e Aprile dove generalmente si trova bel tempo. Tuttavia qualche pioggia può esserci, ma magari dura un’oretta e poi tutto torna a splendere come prima 🙂

Invece nel periodo da Maggio ad Ottobre le piogge monsoniche sono frequenti. In questo periodo infatti è consigliabile la parte opposta ovvero di Koh Samui.

Ti ricordiamo che a Railay ci sono poche strutture disponibili, quindi ti conviene prenotare ora e in caso puoi disdire più in là.

POCHE STRUTTURE DISPONIBILI A RAILAY

LEGGI ANCHE LE GUIDE SU: 

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

HOTEL A MIGLIOR PREZZOCERCA